ACCORDO PER LA COSTITUZIONE DELLA

RETE TERRITORIALE “MERANI” GE04 (DI AMBITO E DI SCOPO)

fra le istituzioni scolastiche specificate negli allegati 1 e 2

Prot. N. 01

Chiavari 09/03/2017

 

L'anno duemiladiciassette , addì nove , del mese di marzo con il presente atto regolarmente protocollato, da valere a tutti gli effetti di legge, in Chiavari in Piazza Caduti di Nassiriya n.14, presso la sede della Scuola Capofila di Ambito GE04, Liceo Marconi Delpino, sono presenti:

- Facen Gino , nato a Lamon (Bl) il 28/09/1953 , c.f. FCNGNI53P28E429P nella sua qualità di dirigente scolastico preposto all'Istituzione scolastica I.C. Avegno Camogli Recco Uscio, suo legale rappresentante pro-tempore, autorizzato alla stipulazione del presente atto con delibera del Consiglio d’Istituto della medesima istituzione scolastica n° 38 del 27 ottobre 2016,

- Montobbio Enrica, nata a Genova il 21/09/1963 , c.f. MNTNRC63P61D969Q nella sua qualità di dirigente scolastico preposto all'Istituzione Istituto Comprensivo Bogliasco Pieve L. Sori suo legale rappresentante pro-tempore, autorizzato alla stipulazione del presente atto con delibera del Consiglio d'Istituto della medesima Istituzione scolastica n°45 in data 05/07/2016,

- Bandini Sara, nata a Sestri Levante (GE) il 04/04/1972 , c.f. BNDSRA72D44I693U nella sua qualità di dirigente scolastico reggente preposto all'Istituzione scolastica Istituto Comprensivo Casarza Ligure “De Andrè” , suo legale rappresentante pro-tempore, autorizzato alla stipulazione del presente atto con delibera del Consiglio d'Istituto della medesima Istituzione scolastica n.___ in data 21/12/2016,

- Barberis Mariabianca , nata a Torino il 25/04/1952 , c.f BRBMBN52D65L219R nella sua qualità di dirigente scolastico reggente preposto all'Istituzione scolastica Istituto Comprensivo Chiavari I “Della Torre” , suo legale rappresentante pro-tempore, autorizzato alla stipulazione del presente atto con delibera del Consiglio d'Istituto della medesima Istituzione scolastica n. 43 in data 27/01/2017,

- Lesino Carla , nata a Camogli(GE) il 03/06/1959 , c.f.LSNCRL59H43B490D nella sua qualità di dirigente scolastico preposto all'Istituzione scolastica Istituto Comprensivo Chiavari II , suo legale rappresentante pro-tempore, autorizzato alla stipulazione del presente atto con delibera del Consiglio d'Istituto della medesima Istituzione scolastica n. 6 in data 06/10/2016,

- Gimelli Giovanni , nato a Camogli(GE) il26/07/1959 , c.f.GMLGNN59L26B490D nella sua qualità di dirigente scolastico preposto all'Istituzione scolastica Istituto Comprensivo Cicagna , suo legale rappresentante pro-tempore, autorizzato alla stipulazione del presente atto con delibera del Consiglio d'Istituto della medesima Istituzione scolastica____ in data 13/03/2017

- Künkler Norbert nato a Heidelberg (Germania) il 17.09.1966 , c.f. KNKNBR66P17Z112Q, nella sua qualità di dirigente scolastico preposto all'Istituzione scolastica Istituto Comprensivo Cogorno , suo legale rappresentante pro-tempore, autorizzato alla stipulazione del presente atto con delibera del Consiglio d'Istituto della medesima Istituzione scolastica n. 31in data 29/06/2016;

- Codebò Francesco , nato a Genova il 07/02/1955 , c.f. CDBFNC55B07D969R nella sua qualità di dirigente scolastico preposto all'Istituzione scolastica Istituto Comprensivo di Lavagna , suo legale rappresentante pro-tempore, autorizzato alla stipulazione del presente atto con delibera del Consiglio d'Istituto della medesima Istituzione scolastica n.51 in data 23/02/2017

- Daneri Giacomo, nato a Rapallo (GE) il 30/12/1959 , c.f.DNRGCM59T30HI83J nella sua qualità di dirigente scolastico preposto all'Istituzione scolastica Istituto Comprensivo Rapallo 1 , suo legale rappresentante pro-tempore, autorizzato alla stipulazione del presente atto con delibera del Consiglio d'Istituto della medesima Istituzione scolastica n.74 in data 07/03/2017

- Abamo Elisabetta , nata a________ il________ , c.f.__________ nella sua qualità di dirigente scolastico preposto all'Istituzione scolastica Istituto Comprensivo Rapallo 2 - Zoagli , suo legale rappresentante pro-tempore, autorizzato alla stipulazione del presente atto con delibera del Consiglio d'Istituto della medesima Istituzione scolastica n.32 in data 20/04/2016,

- Massone Guido , nato a La Spezia il 7/4/1964, c.f. MSSGDU64D07E463U, nella sua qualità di dirigente scolastico preposto all'Istituzione scolastica Istituto Comprensivo Santa Margherita Ligure , suo legale rappresentante pro-tempore, autorizzato alla stipulazione del presente atto con delibera n. 14 del Consiglio d'Istituto della medesima Istituzione scolastica in data 14/2/17,

- Garibaldi Andreina , nata a Lavagna (GE) il 03/06/1957 , c.f. GRBNRN57H43E488Y nella sua qualità di dirigente scolastico preposto all'Istituzione scolastica Isituto Comprensivo Sestri Levante , suo legale rappresentante pro-tempore, autorizzato alla stipulazione del presente atto con delibera del Consiglio d'Istituto _____ della medesima Istituzione scolastica in data 26/10/2016,

- Berrettoni Glauco , nato a Genova il 23/02/1960 , c.f. BRRGLC60B23D969I nella sua qualità di dirigente scolastico reggente preposto all'Istituzione scolastica Istituto Comprensivo Valli e Carasco , suo legale rappresentante pro-tempore, autorizzato alla stipulazione del presente atto con delibera del Consiglio d'Istituto della medesima Istituzione scolastica n. 4 in data 22/12/2016,

- Lesino Carla , nata a Camogli(GE) il 03/06/1959 , c.f. LSNCRL59H43B490D nella sua qualità di dirigente scolastico reggente preposto all'Istituzione scolastica Istituto Tecnico Commerciale “In memoria dei morti per la Patria” -Chiavari , suo legale rappresentante pro-tempore, autorizzato alla stipulazione del presente atto con delibera del Consiglio d'Istituto della medesima Istituzione scolastica n.03 in data 13/12/2016,

- Spaccini Gianfranco , nato a Roma il 24/02/1954 , c.f.SPCGFR54B24H501M nella sua qualità di dirigente scolastico reggente preposto all'Istituzione scolastica Liceo Artistico”L. Luzzati” - Chiavari , suo legale rappresentante pro-tempore, autorizzato alla stipulazione del presente atto con delibera del Consiglio d'Istituto della medesima Istituzione scolastica_____ in data _________

- Loero Daniela , nata a Sestri Levante (Ge) il 17/03/1953 , c.f. LRODNL53C57I693S nella sua qualità di dirigente scolastico preposto all'Istituzione scolastica “Liceo Marconi – Delpino” - Chiavari , suo legale rappresentante pro-tempore, autorizzato alla stipulazione del presente atto con delibera del Consiglio d'Istituto n.116 della medesima Istituzione scolastica in data 26/01/2017

- Berrettoni Glauco , nato a Genova il 23/02/1960 , c.f. BRRGLC60B23D969I nella sua qualità di dirigente scolastico preposto all'Istituzione scolastica “Istituto Istruzione Superiore G. Caboto” - Chiavari , suo legale rappresentante pro-tempore, autorizzato alla stipulazione del presente atto con delibera del Consiglio d'Istituto della medesima Istituzione scolastica n. 03 in data 19/12/2016,

- Persia Nazaria Maria , nata a Capistrello (Aq) il 22/01/1953 , c.f. PRSNRM53A62B656Z nella sua qualità di dirigente scolastico preposto all'Istituzione scolastica “Istituto Istruzione Superiore Da Vigo – Nicoloso da Recco”- Rapallo , suo legale rappresentante pro-tempore, autorizzato alla stipulazione del presente atto con delibera del Consiglio d'Istituto n. 01 della medesima Istituzione scolastica in data 05/10/2016

- Barberis Mariabianca , nata a Torino il 25/04/1952 , c.f BRBMBN52D65L219R , nella sua qualità di dirigente scolastico preposto all'Istituzione scolastica “Istituto Istruzione Superiore Liceti” - Rapallo , suo legale rappresentante pro-tempore, autorizzato alla stipulazione del presente atto con delibera del Consiglio d'Istituto della medesima Istituzione scolastica n. 43 in data 10/02/2017,

- De Vincenzi Enrica, nata a Chiavari (GE) il26/11/1965 , c.f. DVNPLA65S66C621J nella sua qualità di dirigente scolastico preposto all'Istituzione scolastica “Istituto Istruzione Superiore Natta- Deambrosis” – Sestri L. , suo legale rappresentante pro-tempore, autorizzato alla stipulazione del presente atto con delibera del Consiglio d'Istituto della medesima Istituzione scolastica n. 48 in data 30/06/2016,

- Angiolani Marzio , nato a Genova il05/09/1974 , c.f.NGLMRZ74P05D969H nella sua qualità di dirigente scolastico reggente preposto all'Istituzione scolastica “Istituto Istruzione Superiore Agrario Marsano” - Genova , suo legale rappresentante pro-tempore, autorizzato alla stipulazione del presente atto con delibera del Consiglio d'Istituto_________ della medesima Istituzione scolastica in data ________

- Künkler Norbert nato a Heidelberg (Germania) il 17.09.1966 , c.f. KNKNBR66P17Z112Q,nella sua qualità di dirigente scolastico reggente preposto all'Istituzione scolastica “CPIA Levante Tigullio , suo legale rappresentante pro-tempore, autorizzato alla stipulazione del presente atto con delibera n. 7 del Commissario Straordinario della medesima Istituzione scolastica in data 29/06/2016,

 

 

E, per la sola rete di scopo,

- Clavarino Alessandro , nato a Casella (GE) il 28/09/1960 , c.f.CLVLSN60PZ28B956N nella sua qualità di dirigente scolastico preposto all'Istituzione scolastica “Istituto Professionale Alberghiero M. Polo”- Genova , suo legale rappresentante pro-tempore, autorizzato alla stipulazione del presente atto con delibera del Consiglio d'Istituto della medesima Istituzione scolastica_____ in data_______

- Pastorino Angela , nata a_______ il_______ , c.f.__________ nella sua qualità di dirigente scolastico preposto all'Istituzione scolastica “Istituto Tecnico Trasporti e Logistica Nautico San Giorgio” - Genova , suo legale rappresentante pro-tempore, autorizzato alla stipulazione del presente atto con delibera del Consiglio d'Istituto della medesima Istituzione scolastica_______ in data ______

 

PREMESSE

Vista la legge 13 luglio 2015, n 107 che all'art. 1, comma 66 prevede la suddivisione del territorio regionale in ambiti di ampiezza "inferiore alla provincia e alla città metropolitana', quale fattore determinante per l'efficacia della governance, per raccogliere e incontrare le esigenze delle scuole che ne fanno parte, per la più efficiente distribuzione delle risorse;

vista la nota 26 gennaio 2016, prot. n. 726 del Capo dipartimento per il sistema educativo di istruzione e di formazione del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, con cui, in attuazione dell'art. 1, comma 66 della legge 13 luglio 2015, n. 107, sono state precisate le regole per la determinazione degli ambiti territoriali;

considerato che l'art. 1 comma 70 della legge 13 luglio 2015, n 107 dispone che gli uffici scolastici regionali promuovono la costituzione di reti tra istituzioni scolastiche del medesimo ambito, da costituire entro il 30 giugno 2016;

viste le Linee guida adottate dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca con nota del. 7/6/2016 prot. n. 2151;

visto il decreto del Direttore generale dell'Ufficio Scolastico Regionale per la Liguria con cui sono stati identificati gli ambiti nel territorio regionale;

visto in particolare l'ambito territoriale GE04 che include le istituzioni scolastiche come da elenco allegato (allegato 1);

visto l'art. 15 della legge 7 agosto 1990, n. 241 in base al quale le amministrazioni pubbliche possono sempre concludere tra loro accordi per disciplinare lo svolgimento in collaborazione di attività di interesse comune;

visto l’art. 7 del D.P.R. 275/1999 che consente alle Istituzioni scolastiche di promuovere accordi di rete o aderire ad essi per il raggiungimento della proprie finalità istituzionali;

valutata la necessità di modificare l’assetto della preesistente rete Merani costituita nel 2006, al fine di recepire le novità introdotte dalla L. 107/2015 assumendo le funzioni proprie di rete di ambito (ambito GE04);

valutata la necessità di valorizzare le risorse per facilitare la successiva costituzione di reti (dette Reti di Scopo) ed in particolare per facilitare l’utilizzo delle risorse professionali per la gestione comune di funzioni e di attività amministrative, nonché per la realizzazione di progetti, di iniziative didattiche, educative, sportive o culturali di interesse;

ritenuto altresì di mantenere le finalità della Rete Merani come rete di scopo al fine di proseguire una collaborazione finalizzata:

alla migliore realizzazione della funzione della scuola come centro di educazione e di istruzione;

a svolgere funzione di centro di promozione culturale, sociale e civile del territorio;

al completamento e miglioramento del percorso formativo degli alunni

a favorire una comunicazione più intensa e proficua tra le istituzioni scolastiche;

a stimolare e realizzare, anche attraverso studi e ricerche, l’accrescimento della qualità dei servizi offerti dalle Istituzioni Scolastiche.

Ritenuto, quindi, di dovere provvedere alla modifica della preesistente Rete Merani per assumere le nuove funzioni di rete di Ambito e di scopo, che riunisce con il presente accordo tutte le istituzioni scolastiche statali presenti nell’ambito ed alla quale partecipano le istituzioni scolastiche paritarie (con sede nell’ambito) che lo desiderino in relazione alle azioni e alle attività che ne coinvolgono finalità e funzioni,

i sopraddetti con il presente atto convengono quanto segue:

Art. 1 - Norma di rinvio

Le premesse e gli allegati costituiscono parte integrante e sostanziale del presente accordo.

Art. 2 - Denominazione

E’ istituito il collegamento in rete tra le istituzioni scolastiche in epigrafe indicate, che assume la denominazione di "Rete Territoriale Merani GE04".

Art. 3 - Oggetto

Questo accordo, in esecuzione dell'art. 1, comma 70, della Legge 13 luglio 2015, n. 107

rappresenta lo strumento per poter efficacemente perseguire le finalità richiamate dalla stessa Legge all'art.l, comma 7 attraverso la costituzione di reti, per le quali si adotta un modello di accordo condiviso tra le scuole dell'ambito qui convenute.

La Rete, in qualità di rappresentante delle istituzioni scolastiche dell'ambito nel rapporto con

l'Ufficio Scolastico Regionale, si configura quale elemento di riferimento e di coordinamento in relazione alle diverse finalità individuate quali prioritarie per l'ambito, come anche, ad esempio, l'adozione di uniformi modelli e procedure, la razionalizzazione di pratiche amministrative e di tutti quegli atti non strettamente connessi alla gestione della singola istituzione scolastica (comma70).

Il presente accordo ha inoltre ad oggetto la collaborazione tra le Istituzioni Scolastiche aderenti come rete di scopo per la progettazione e la realizzazione delle seguenti attività:

Formazione ed aggiornamento del personale;

Continuità tra i diversi ordini di scuola, orientamento, lotta alla dispersione scolastica;

Programmazione e gestione delle attività;

Aspetti particolari della gestione giuridico-amministrativa (consulenze tecnico-professionali per le segreterie, sottoscrizione polizze assicurative, bandi di gara, gestione acquisti, organizzazione viaggi d’istruzione, …);

Integrazione scolastica;

Rapporti interistituzionali;

Eventuali altre attività di interesse comune.

Art.4 – Scuole aderenti alla rete

Partecipano alla rete tutte le Istituzioni Scolastiche Statali che sono parte dell’Ambito GE04.

Le scuole con sede legale in altro ambito, ma con succursali o sezioni staccate site territorialmente nell’ambito GE04 possono aderire alla rete limitatamente alle finalità di scopo.

Art. 5 - Modalità di funzionamento

La Rete assume le decisioni attraverso la conferenza dei dirigenti scolastici, che opera come

conferenza di servizi ai sensi dell’art. 14 della L. 7 agosto 1990, n. 241 e successive

modificazioni ed integrazioni.

La conferenza dei dirigenti scolastici è convocata dal dirigente scolastico preposto all'istituzione scolastica designata come "capo-fila" della Rete, secondo le previsioni di cui all'articolo successivo.

Le Istituzioni scolastiche con sede non compresa nel territorio dell’Ambito partecipano alla conferenza limitatamente agli argomenti relativi alla rete di scopo.

La convocazione avviene in modalità telematica, con indicazione degli argomenti all'ordine del giorno; tra la data della convocazione e la data della seduta devono intercorrere non meno di cinque giorni.

Allorché si tratti di funzioni o attività di interesse comune con le istituzioni scolastiche paritarie presenti nell'Ambito tenuto conto della Legge 10 marzo 2000, n. 62 e successive modifiche ed integrazioni, le stesse sono convocate alle rispettive sedute.

La conferenza dei servizi sopra definita stabilisce in concreto le modalità attuative delle attività indicate all’art. 3 utilizzando la scheda tecnica (Allegato 3).

Art. 6 - Designazione della istituzione scolastica "capo-fila" della rete

La prima seduta della conferenza dei dirigenti scolastici dovrà svolgersi non oltre trenta giorni dalla data di sottoscrizione del presente accordo.

In tale seduta la Conferenza dei dirigenti scolastici provvede alla designazione dell'istituzione scolastica "capo-fila" e alla eventuale determinazione del fondo per il funzionamento della Rete.

La designazione dell’ istituzione scolastica "capo-fila" ha la durata di tre anni scolastici, a

decorrere dall'a. s. 2016/2017 e comunque deve essere retta da un dirigente scolastico titolare nell'istituzione stessa.

Art.7 – Organigramma della Rete

La Conferenza di servizio nella prima seduta procederà a definire l’organigramma della Rete.

Art. 8 – Sito istituzionale e piattaforma di e-learning

La rete prende in carico il sito istituzionale (http://www.retemerani.net ) e la piattaforma di e-learning (http://www.retemerani.net/moodle) della preesistente rete Merani adeguandoli al nuovo assetto di rete.

Art. 9 - Progettazione territoriale

Le istituzioni scolastiche con sede nel territorio dell’ambito aderenti al presente accordo individuano in concreto le attività definite come prioritarie per la costituzione di Reti di Scopo e che avranno quali finalità quelle indicate nel precedente art. 3, secondo criteri quali, ad esempio, la territorialità, l'appartenenza a diversi ordini di scuola, la progettazione e l'organizzazione metodologica e didattica, l'organizzazione amministrativa.

A tal fine la rete d'ambito definisce le linee generali della progettazione territoriale, attraverso l'indicazione delle priorità che costituiscono la cornice entro la quale devono agire le Reti di Scopo e ne individua motivazioni, finalità, risultati da raggiungere.

Art. 10 - Impiego del personale docente

L'impiego del personale docente per la realizzazione dei progetti e delle attività deve avvenire nel rispetto delle disposizioni legislative vigenti.

Art. 11 - Trasparenza e pubblicità delle decisioni

Le determinazioni assunte dalla Rete sono oggetto di pubblicazione sul sito web di tutte le

istituzioni scolastiche aderenti al presente accordo, nel rispetto del D.lgs. 14 marzo 2013, n 33 e successive modifiche e del D.lgs 30 giugno 2003, n. 196.

Art. 12 - Modifiche all’accordo di Rete

Le modifiche al presente accordo vanno approvate dalla Conferenza dei Dirigenti Scolastici a maggioranza in presenza di almeno 2/3 dei Dirigenti Scolastici delle scuole aderenti ; della modifica intervenuta va data comunicazione all’U.S.R. Liguria e al Dirigente dell’Ambito Territoriale.

Firmato

 

Istituto Comprensivo Avegno Camogli Recco Uscio ______________________________

Istituto Comprensivo Bogliasco Pieve L. Sori _________________________________

Istituto Comprensivo Casarza Ligure “De André” ________________________________

Istituto Comprensivo Chiavari 1 “Della Torre” __________________________________

Istituto Comprensivo Chiavari 2 _____________________________________________

Istituto Comprensivo Cicagna _______________________________________________

Istituto Comprensivo Cogorno _______________________________________________

Istituto Comprensivo Lavagna _______________________________________________

Istituto Comprensivo Rapallo 1 _____________________________________________

Istituto Comprensivo Rapallo 2 – Zoagli ______________________________________

Istituto Comprensivo Santa Margherita Ligure _________________________________

Istituto Comprensivo Sestri Levante _________________________________________

Istituto Comprensivo Valli e Carasco ________________________________________

Istituto Tecnico Commerciale “In memoria dei morti della Patria” _________________

Liceo Artistico “L. Luzzati” _______________________________________________

Liceo Marconi – Delpino _________________________________________________

Istituto Istruzione Superiore G. Caboto ______________________________________

Istituto Istruzione Superiore Da Vigo – Nicoloso da Recco ______________________

Istituto Istruzione Superiore Liceti _________________________________________

Istituto Istruzione Superiore Natta – De Ambrosis _____________________________

Istituto Istruzione Superiore Agrario Marsano ________________________________

CPIA Levante Tigullio __________________________________________________

Istituto Professionale Alberghiero M. Polo ___________________________________

Istituto Tecnico Trasporti e Logistica Nautico San Giorgio ______________________

Allegato 1 - Elenco Istituzioni Scolastiche rete di ambito

Istituto Comprensivo Avegno Camogli Recco Uscio

Istituto Comprensivo Bogliasco – Pieve Ligure - Sori

Istituto Comprensivo Casarza Ligure “De André”

Istituto Comprensivo Chiavari 1 “Della Torre”

Istituto Comprensivo Chiavari 2

Istituto Comprensivo Cicagna

Istituto Comprensivo Cogorno

Istituto Comprensivo Lavagna

Istituto Comprensivo Rapallo 1

Istituto Comprensivo Rapallo 2 – Zoagli

Istituto Comprensivo Santa Margherita Ligure

Istituto Comprensivo Sestri Levante

Istituto Comprensivo Valli e Carasco

Istituto Tecnico Commerciale “In memoria dei morti della Patria”

Liceo Artistico “L. Luzzati”

Liceo Marconi – Delpino

Istituto Istruzione Superiore G. Caboto

Istituto Istruzione Superiore Da Vigo – Nicoloso da Recco

Istituto Istruzione Superiore Liceti

Istituto Istruzione Superiore Natta – De Ambrosis

Istituto Istruzione Superiore Agrario Marsano

CPIA Levante Tigullio

 

Allegato 2 - Elenco Istituzioni Scolastiche rete di scopo

Istituto Comprensivo Avegno Camogli Recco Uscio

Istituto Comprensivo Bogliasco – Pieve Ligure - Sori

Istituto Comprensivo Casarza Ligure “De André”

Istituto Comprensivo Chiavari 1 “Della Torre”

Istituto Comprensivo Chiavari 2

Istituto Comprensivo Cicagna

Istituto Comprensivo Cogorno

Istituto Comprensivo Lavagna

Istituto Comprensivo Rapallo 1

Istituto Comprensivo Rapallo 2 – Zoagli

Istituto Comprensivo Santa Margherita Ligure

Istituto Comprensivo Sestri Levante

Istituto Comprensivo Valli e Carasco

Istituto Tecnico Commerciale “In memoria dei morti della Patria”

Liceo Artistico “L. Luzzati”

Liceo Marconi – Delpino

Istituto Istruzione Superiore G. Caboto

Istituto Istruzione Superiore Da Vigo – Nicoloso da Recco

Istituto Istruzione Superiore Liceti

Istituto Istruzione Superiore Natta – De Ambrosis

Istituto Istruzione Superiore Agrario Marsano

CPIA Levante Tigullio

Istituto Professionale Alberghiero M. Polo

Istituto Tecnico Trasporti e Logistica Nautico San Giorgio

 

Allegato 3 - Scheda tecnica di progetto rete di scopo (fac-simile)

 

Allegato 4 - ORGANIGRAMMA Rete Merani ambito GE04 A.S. 2016/17

(...) vedi voce menu orizzontale (...)